Archivio dell'autore

VenetoIN 2.0 Lab – Il laboratorio della rinascita

febbraio 22, 2009

 

VenetoIN 2.0 Lab

VenetoIN 2.0 Lab

“VenetoIN 2.0” Lab sarà un vero e proprio laboratorio a disposizione di tutti, mirato alla creazione del network degli utenti di LinkedIN e di tutti i networkers residenti nel Veneto; la piattaforma Ning agevolerà sicuramente un positivo confronto tra tutti noi.

Il Ning di riferimento sarà quello del social network “INNOVATORI” (per chi non lo conoscesse e volesse farsene un’idea…: http://innovatori.ning.it ); un network che negli ultimi mesi si è felicemente affermato a livello nazionale.

Sono già molte le persone che hanno manifestato interesse a partecipare alla rimodulazione di questo progetto: per questo motivo  “VenetoIN 2.0” Lab potrà contare presto su numerosi contributi stimolanti da parte Vostra.

Siate i protagonisti della creazione dell’edizione “2.0” di “Veneto-IN” network!

febbraio 21, 2009

Mi pare sia giunto il momento di far ridecollare l’esperienza di “Veneto-IN” con un entusiasmo nuovo che necessariamente richiede la partecipazione a questo processo da parte dei più volonterosi tra gli iscritti.  Sarebbe estremamente utile che a questo messaggio ne seguissero molti altri con le Vostre dichiarazioni di disponibilità ed eventuali nuove proposte. ”

Così scrive Mauro Magnani nel gruppo LinkedIN di VenetoIN. 

Vi invitiamo a partecipare alla discussione, a dare i vostri suggerimenti e  la vostra disponibilità.

Dicono di VenetoIN

dicembre 17, 2008

Un grazie di cuore a Lorenzo Pezzato che ha pubblicato questo post su VenetoIN e i ClubIN. Grazie Mille Lorenzo!

E’ operativo da qualche tempo, e sta raccogliendo molto successo l’iniziativa VenetoIn, sulla scia di MilanIn.C’è davvero la speranza che la moltiplicazione di questi club -e la loro continua interrelazione- possa portare a breve alla formazione di una rete forte di intelligenze fresche e motivate, in grado di dare nuovo impulso ad una regione che segna il passo quando si tratta di ripensare sè stessa sulla base di matrici innovative.

Naturalmente esiste anche il blog di VenetoIn, ed è disponibile il video dell’ultimo incontro tenutosi a Padova.

Il consiglio è quello di iscriversi e partecipare agli incontri.

Google e il Search Marketing per le PMI l’11 Novembre a Treviso

novembre 7, 2008

Essere presenti su Google è diventato necessario per ogni azienda ed in particolare per tutte le Piccole e Medie Imprese che vogliono competere con successo nel proprio mercato, farsi trovare dai chi le cerca su Internet e ottimizzare al meglio i propri investimenti pubblicitari, misurando l’efficacia di ogni centesimo speso. Come? grazie al Search Marketing.
Oggi il percorso di acquisto e informazione inizia su Internet, attraverso i forum, i blog e i social network, per poi spostarsi sui siti web delle diverse aziende e concludersi con la decisione finale. Ogni giorno in Italia milioni di persone cercano su Google viaggi, prodotti tecnologici, servizi finanziari e molto altro.

L’Università di Milano, in partnership con Formazione Unindustria Treviso, ha messo gratuitamente a disposizione delle PMI interessate un gruppo di studenti che, sotto la supervisione di docenti e ricercatori universitari ha gestito e portato a termine una campagna di search marketing, all’interno di una competizione promossa a livello internazionale da Google. Questa esperienza ha fatto emergere le molteplici opportunità aperte dall’online a tutte le PMI, opportunità che vorremmo condividere con voi nel corso di questo workshop:

L’incontro si terrà martedì 11 novembre, dalle 16.30 alle 18.30
presso l’Aula Convegni di Unindustria Treviso, Palazzo Giacomelli, Piazza

Agenda

Il primo 24hrs Camp il 15 e 16 Novembre a Milano

ottobre 31, 2008

24 ore per realizzare una piattaforma online di sensibilizzazione, collaborazione e confronto dedicata alla problematica della mortalità materno-infantile nel mondo. Questa è la sfida lanciata dal team di 24hrsCamp insieme alle due organizzazioni non-profit Fondazione PangeaOnlus e Terre des hommes. L’evento si terrà il 15 e 16 Novembre a Milano.

Fondazione Pangea da anni attiva per favorire condizioni di sviluppo economico e sociale delle Donne e delle loro famiglie e Terre des hommes, focalizzata sulla difesa dei diritti dell’infanzia nei Paesi in via di sviluppo, hanno voluto dedicare il primo 24hrsCamp alla tematica della mortalità materno-infantile.

Ogni anno più di mezzo milione di donne muore per cause legate alla gravidanza e si stima che 10 milioni siano vittime di lesioni, infezioni, malattie o disabilità che possono causare sofferenze per tutto il corso della vita. 3,5 milioni sono invece i bambini che muoiono ogni anno per cause legate al parto. Ma finora i progressi compiuti per ridurre il tasso di mortalità sono stati estremamente lenti.

24hrsCamp scende in campo per sviluppare una piattaforma che metta al centro dell’attenzione il drammatico problema della mortalità materno-infantile e i progetti pilota delle due organizzazioni sfruttando a pieno le potenzialità della rete e del web 2.0 attraverso contenuti e strumenti dinamici/interattivi che invoglino la partecipazione delle persone. Un sito e una serie di strumenti che creino una linea diretta con i progetti per il pubblico interessato e portino a un coinvolgimento attivo della rete dei sostenitori attraverso il coordinamento e la condivisione delle iniziative.

Che cos’è 24hrs Camp

24hrsCamp è un evento di 24 ore che mira alla realizzazione concreta di un progetto. L’obiettivo è quello di creare un nuovo format di evento che superi i normali limiti del puro brainstorming e cerchi di capire quanto sia possibile progettare e fare in un arco di tempo delle 24 ore.

Per ulteriori informazioni www.24hrscamp.org

Outplacement individuale

ottobre 28, 2008

Il nostro Andrea Borgato sta ricercando all’interno del nostro NetWORK un esperto in outplacement individuale.

Per ulteriori dettagli e per rispondere alla sua ricerca, vi rimando al discussion group VenetoIN all’interno di LinkedIN.

SpritzIN Reloaded: il video su YouTube

ottobre 6, 2008

Cricolava già da un po’ una prima versione del video e ora grazie a Giberto Dallan, autore delle riprese e del montaggio, lo SpritzIN Reloaded entra in YouTube. Buona visione!

Abbiamo superato i 300

ottobre 2, 2008
Abbiamo superato i 300 iscritti

Abbiamo superato i 300 iscritti

La voglia di networking è contagiosa e lo dimostrano l’incremento dei numeri degli SpritzIN e del Gruppo LinkedIN. Abbiamo superato i 300 iscritti che ad oggi sono, precisamente, 307.

Il bello di questo è che non sono solo link o nomi su una scheda. Molti, moltissimi degli iscritti, sono persone che si incontrano con regolarità. Sono persone che in molti casi si sono conosciute attraverso il network e che hanno avviato collaborazioni professionali.

Ancora una volta la vera forza sta nelle persone, nella loro voglia di dare una svolta e di creare le proprie opportunità più che subirle.

Persone, il successo del networking che ha ricaricato lo SpritzIN

settembre 23, 2008

Sono passate da poco le 19.00. Costantemente e regolarmente arrivano i 30 professionisti provenienti da Verona, Vicenza, Treviso, Venezia e Padova. Tutti lì all’Enoteca Santa Lucia. Professionisti di Marketing, Controller, Geometri, Consulenti di Direzione, Designer, Esperti di Web e Amministratori Delegati. Tutti assieme sempre con lo stesso spirito che ha caraterizzato la prima edizione dello SpritzIN.

E’ il gruppo di VenetoIN che si allarga e che vuole concretizzare l’opportunità di esserci, di esplorare nuove opportunità, di fare relazione. Ed è stata proprio la presenza di tutti e questa volontà di condividere e fare relazione che ha determinato il successo della serata.

su e giù per lenoteca

su e giù per l'enoteca

Si è avvertito lo spirito generoso di tutti, seduti ai tavoli o in piedi, mentre si parla delle proprie esperienze, ci si scambia esperienze di lavoro, opinioni sul networking e sull’importanza di stare assieme.

Era bello vedere le persone che si alzavano e si spostavano di tavolo in tavolo. Un via vai per condividere le proprie esperienze, per porre le basi per sviluppare nuove opportunità. E c’era chi, incuriosito e voglioso di conoscere tutti, organizzava delle estemporanee tavole rotonde di presentazione.

Ancora una dimostrazione che gli spritzin funzionano grazie alle persone, alle proprie storie, ai propri obiettivi e alla voglia di esserci.

A Firenze si è vista la forza del networking

settembre 17, 2008

Come sapete Lunedì Gino Tocchetti ed io siamo stati al lancio ufficiale di Florence-IN. E’ stata una serata emozionante e non solo per il fatto che mi hanno chiamato sul palco e che Gino è stato certificato come il creatore del “mostro” Laura De Benedetto (Presidentessa di FlorenceIN). Leggenda vuole, infatti, che qualche anno fa Gino abbia introdotto Laura in LinkedIN, trasformandola in una social network addicted.

Gino e Simone con Stefano Tazzi prima dellinizio

Gino e Simone con Stefano Tazzi prima dell'inizio

Laura De Benedetto (Presidente FlorenceIN) e Alberto Falossi (Il Moderatore)

Laura De Benedetto (Presidente FlorenceIN) e Alberto Falossi (Il Moderatore)

Il momento istituzionale.

E’ stato emozionante perchè si è vista la forza del network e la voglia di fare vero networking. E’ stata una prova generale di Federazione. Erano presenti, oltre a noi (e ovviamente Laura, Lapo e gli altri di FlorenceIN) Pier Carlo Pozzati e Andrey Golub (Presidente e Vice-Presidente di MilanIN), Roberta Atzori (Vice Presidente di CagliariIN) e Omar Cafini (referente per BolognaIN e MarcheIN) e, dulcis in fundo, Stefano Tazzi (Coordinatore della Federazione Nazionale Club-IN).

Sono rimasto particolarmente colpito dalle storie che accomunavano tutti i club. Come è successo a noi, tutti avvertivano l’esigenza di trovare un modo per agevolare le relazioni e lo sviluppo di business tra le persone. Tutti vivevano in ambienti che non permettevano di creare agevolmente contatti. Tutti volevano uscire da uno schema che vedeva le opportunità solo per pochi.

Pier Carlo prima e Stefano poi hanno ribadito, fino a farlo uscire dalle orecchie, che i ClubIN non sono sette o circoli chiusi per pochi. Anzi. Esattamente il contrario. Rappresentano l’opportunità di far uscire le potenzialità di tutti offrendo un luogo fisico e non solo virtuale di incontro. In questo senso la Federazione agevolerà l’apertura di nuovi Club, lasciando al territorio (elemento centrale per il networking) tutta l’autonomia per organizzarsi e rispondere al meglio alle esigenze che emergono.

Il momento di relazione

Roberta Atzori, Gino Tocchetti, Simone Favaro, Andrey Golub, e Pier Carlo Pozzati

Da destra: Roberta Atzori, Gino Tocchetti, Simone Favaro, Andrey Golub, e Pier Carlo Pozzati

Finita l’appassionante dibattito era arrivato il momento di fare relazione. Ed eccoci all’aperitivo. Qui gli incontri e le conoscenze si sono susseguite a non finire. Persone di tutte le età: manager e professionisti  di tutti i livelli a scambiarci le esperienze professionali e a gettare ponti. Abbiamo raccolto spunti, condiviso idee e aperto collaborazioni tra i club. Tutti con l’idea di essere una squadra e lavorare per il medesimo obiettivo. Tutti con la voglia di condividere.

RINGRAZIAMENTI

Grazie a Laura, a Stefania Ciani (la PR di FlorenceIN) e a tutti i fiorentini della bella serata e dell’ottima organizzazione. E’ stato un lavoro ai massimi livelli e, per ribadire quanto già detto da Gino, “ora tocca a noi“!